Il nipote

Oggi vorrei lasciare qualche riga per poter ricordare questo pensiero fra qualche anno.

Nonostante la mia non più giovanissima età non sono ancora un genitore, e per come sta andando credo che purtroppo non lo sarò ancora per un bel po’.  Sì,  purtroppo, perché nella mia vita questa è una parte che mi sta mancando, e col passare del tempo da una parte mi manca di più mentre dell’altra comincio ad avere l’impressione che sarà sempre più difficile.

E quindi, come ogni zitella che si rispetti mi focalizzo sui nipoti…beh, il nipotr che ho fino ad oggi.

Non riesco a vederlo spesso,  nornalmente capita per queste feste di fine anno. L’ho visto crescere, anche se è ancora un bambino… oggi pensavo a quando l’ho visto per la prima volta un mesetto dopo che moa sorella aveva partorito, quasi lo potevo tenere su una mano da quanto era piccolo; ricordo quando qualche anno dopo ho dovuto tenerlo perché mia sorella era a lavoro, e io devo ammettere che avevo un po’ di timore per la poca esperienza… ma alla fine me la sono cavata; ricordo alcuni suoi modi di dire da persona grande ma detti da un bimbo di 4 anni; e vedo oggi anche se è un po’ più grande quanta allegria continua a portare in casa.

Oggi lo guardo e penso che anche se diventare genitori è il compito più difficile che possa esistere e che nom sempre va tutto bene, credo ne valga la pena… e spero davvero prima o poi di poterlo diventare anch’io

Annunci